Scuola: videosorveglianza dedicata al controllo esterno

videosorveglianza-scuolaLa normativa stabilisce dei limiti del sistema di videosorveglianza specifica per istituti scolastici. Laddove la ripresa delle immagini riguardi anche le aree perimetrali esterne degli edifici scolastici, anche al fine di tutelare l’edificio ed i beni scolastici da atti vandalici, l’angolo visuale sarà delimitato alle sole parti interessate, escludendo dalle riprese le aree non strettamente pertinenti l’edificio inoltre, dovranno essere implementate le seguenti prescrizioni aggiuntive:

  • le immagini saranno archiviate automaticamente senza che esse possano essere visualizzate in tempo reale;
  • il sistema non potrà inquadrare dettagli dei tratti somatici degli interessati;
  •  le zone oggetto di videosorveglianza saranno segnalate da appositi cartelli;
  • le telecamere entreranno in funzione solo in orario in cui le strutture scolastiche non sono presidiate da personale in servizio (indicativamente dalle ore 22,00 alle ore 6,30);
  • la visualizzazione delle immagini concernenti eventi criminosi deve essere consentita alle sole Forze di Polizia e all’Autorità giudiziaria, limitando i compiti degli incaricati alla sola riproduzione delle immagini su supporto magnetico;
  •  la conservazione dei files delle immagini avverrà per un periodo di 7 giorni al termine del quale saranno cancellati mediante sovrascrittura

L’installazione delle telecamere non deve avvenire dopo che qualcosa di spiacevole accada: installate in maniera preventiva, potrebbero aiutare ad intervenire prontamente in caso di danni ai minori.

Per informazioni e preventivo gratuito Security Solutions S.r.l. 0823 224133 – info@securitysolutionsrl.it